SOSBlogger: non solo chat e like, ma azioni concrete

Metti una sera a cena, quattro amici smanettoni, pieni di tanta voglia di fare e aggiungi il recente terremoto in Emilia.

Metti che i nomi siano Paola Sucato, Carlo Vischi, Emanuele Bonati e la sottoscritta…

Le idee corrono veloci, proprio come il web, che ovviamente scegliamo come mezzo di comunicazione e di supporto per diffondere quello che pian piano prende forma: SOSBlogger.

Non solo un blog, che racconta le situazioni (in questo caso) di ristoranti e chef in difficoltà, ma anche azioni concrete per raccogliere fondi, come le prossime due cene, che si terranno tra Lombardia e Piemonte.

Visitate SOSBlogger per leggere la filosofia che ci sta dietro ed i primi reportage pubblicati.

Aspettiamo tutti i blogger che vogliano unirsi all’iniziativa e condividere insieme a tutti coloro che vogliano partecipare alle cene.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.