Sei appuntamenti per l’Autunno Meranese

Da metà ottobre a novembre inoltrato l’Autunno Meranese offre un programma con vari eventi tradizionali e gastronomici, di cui il vino e le castagne saranno gli indiscussi protagonisti. I numerosi eventi possono essere lo spunto per programmare un fine settimana o un breve soggiorno nella conca meranese.

Dall’11 ottobre all’11 novembre a Tirolo si svolgerà VinoCulti – vivere e scoprire il vino. La manifestazione è dedicata ai vini altoatesini, dai più noti a quelli meno conosciuti, ma comprende anche eventi culturali, letture, gite e spettacoli teatrali. (www.vinoculti.com)
Nello stesso periodo (12 ottobre – 11 novembre) a Lagundo, borgo tradizionale vicino Merano, si svolge Ars et Vinum: musicisti, pittori e artisti si alternano in una serie di performance affiancate da degustazioni di vini del territorio. (www.lagundo.com)
Dal 15 ottobre al 16 novembre è la volta delle Giornate del Riesling: in programma degustazioni dei migliori Riesling con esperti e sommelier, visite nelle cantine più note della zona, il Concorso nazionale del Riesling e le serate al ristorante stellato Kuppelrain di Jörg Trafoier. (www.rieslingtage.com)

Tra 19 e il 21 ottobre si svolge la Festa dell’Uva a Merano: tre giorni in cui si celebra l’uva e la vendemmia con musica, balli e cortei. Domenica il momento più importante con la sfilata dei carri allegorici e delle bande musicali.
Tra il 20 ottobre e il 4 novembre i tre paesi di Tesimo, Foiana e Prissiano diventano la patria della castagna con il Keschntriggl. In concomitanza si svolge Tre castelli in una notte, passeggiata enogastronomica al chiaro di luna e di fiaccola, fra tre castelli di Tesimo e Prissiano che si conclude con una cena gourmet. (www.suedtirol-kastanie.com)
Il 25 ottobre a Scena, in Piazza Raiffeisen, si celebra la cucina contadina, in particolar modo i knödel (canederli), le costine con i crauti e i krapfen. (www.schenna.com)

Infine, dal 9 all’11 novembre il Merano WineFestival sancirà la conclusione dell’autunno, ospitando come di consueto migliaia di appassionati e oltre 750 produttori: le migliori aziende italiane e francesi ma anche i produttori dei Paesi emergenti come gli Stati Uniti, l’Australia e alcuni Stati del Sud America. (www.meranwinefestival.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.