Quar12: il puzzle-menu dell’Arquade

Ci vogliono fantasia e una certa intraprendenza per apprezzare al meglio una nuova proposta creativa del ristorante Arquade di Villa del Quar: l’idea dell’executive chef Filippo Gozzoli e dello chef de cuisine Gennaro Vitto è stata quella di proporre non dei piatti completi ma una gamma di “mattoncini” gastronomici con cui costruire la propria ricetta.
E’ nato così il menu Quar12, diviso per tipo di ingredienti (pesce, carne, salumi, formaggi, crostacei, verdure, erbe/insalate, frutta, spezie) che possono essere associati fra loro e con il riso e la pasta seguendo le indicazioni fornite da un codice a colori.

L’ispirazione che ha portato a Quar12 è il recupero di una antica tradizione: quella di combinare al meglio i molti prodotti naturali del Brolo, un luogo interno alla villa dove venivano coltivati il giardino, l’orto, gli alberi da frutto e le piante ornamentali e officinali. Quar12 infatti utilizza gran parte dei prodotti un tempo coltivati nel Brolo.
La corrispondenza dei colori non è immediata, perché i colori non sono pochi e gli abbinamenti vanno ben compresi, ma è studiata per garantire un buon approccio dietetico e aiuta ad esempio a capire che alcune verdure o legumi non vanno bene con la pasta o la carne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.