Mes Amis e la pasta alla norcina

DSC_0088-2

Sono stata fidanzata per due anni a distanza. Milano-Modena: 200km che non sono tanti, ma che non permettono di trovarsi fisicamente ogni giorno.

Quando il venerdì sera, finito il lavoro, prendevo il treno e arrivavo a Milano, spesso andavamo a cena in un ristorante sotto casa. Si trattava di un locale che ora non esiste più, ma che ancora ricordo molto bene perché per me ha rappresentato a lungo l’accoglienza di Milano, un posto caldo e ricco di cibi semplici e rassicuranti, un punto fermo dove rilassarsi e stare finalmente bene.

Proprio questa sensazione mi ha ricordato il ristorante Mes Amis, che ho provato di recente.

Il locale non è troppo grande, ha 65 coperti. Una dimensione giusta e non dispersiva – si sta lavorando per aggiungere 20 posti all’esterno.

L’arredamento è curato, non troppo moderno o freddo.

La proprietaria Anna Bozzano ha esperienza precedente nella ristorazione e ha coinvolto l’amico chef Sergio Mei per la consulenza iniziale al locale. Anna accoglie in maniera gentile e informale, mettendo subito tutti a proprio agio.

E lei è stata anche la protagonista del piatto principale del locale, la pasta del Mes Amis. Si tratta di fusilli alla norcina con salsiccia e tartufo nero, che vengono mantecati in una forma di parmigiano infiammata al momento.

Chateaubriand, stinco di vitello, spaghetti quadrati alla carbonara di mare, tonno scottato con melanzane, bufala e battuto di capperi e acciughe, vellutata di porri e patate con capesante. Questi sono solo alcuni delle bontà che si possono gustare, mentre il menù presenta anche piatti del giorno sulla base della disponibilità del mercato.

Un locale dove trovarsi per passare momenti di relax in un’atmosfera familiare.

 

Ristorante Mes Amis

Via Giovanni da Procida, 27

Milano

Giorno di chiusura: sabato a pranzo e domenica

info@mesamismilano.it

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *