GoodMakers, GoodPeople #5: intervista a Paola e Salvatore Marini

Conoscete Goodmakers.it? Si tratta di un network di acquisto online che permette di trovare prodotti selezionati di qualità. Insieme a questi ragazzi, tramite qualche semplice tweet, abbiamo pensato di presentarvi le persone che stanno dietro (o dentro) al prodotto. Iniziamo quindi oggi una rassegna di interviste, che non vuole assolutamente avere regolarità spinta, ma che vuole invece spingersi oltre la bottiglia, la tavola o il bicchiere.

Oggi parliamo con due fratelli delle aziende Marini.

Siamo Maria Paola e Salvatore Marini, due fratelli laureati in discipline giuridiche ma agricoltori per tradizione familiare. Le nostre aziende agricole si trovano in Calabria: 300 ettari di conduzione biologica, situati sulle colline della Sibaritide.

I nostri vini tentano di coniugare il carattere della nostra terra con l’espressione dei suoi vitigni, applicando le più attuali metodologie. Ci siamo affidati per questo a Gianfranco Cordero, uno dei migliori enologi piemontesi, per creare un legame tra terroir, tecnica e tradizione familiare.

Ad oggi apprezzano i nostri prodotti enoteche e ristoranti per il 70% situati in Italia e per il restante 30% in Belgio e Svizzera.

Una frase celebre pronunciata in azienda che può essere presa come nostro motto è

Questo passito ha il colore del sole….però sa di liquirizia…

mentre se dovessimo tradurci in un tweet, saremmo

L’espressione sana della gente, del cuore e della terra di Calabria.  

In cantiere abbiamo il progetto di introdurre le bollicine nella nostra gamma di vini.

La Calabria ha tante cose da dire, oggi inespresse o male interpretate. Questa terra e’ fatta di persone, prodotti, vini, oli, eccellenti, da scoprire e gustare.

Siamo felici di partecipare all’iniziativa Goodmakers perché escluso questo portale, non ne vedo tanti altri dedicati ai buoni produttori (veri) e non influenzati da elementi che poco hanno a che vedere con la bontà dei produttori o dei prodotti.

Questo è quello che ho percepito, magari non sarà così. Mi piacerebbe ce ne fossero di più così il mondo del vino smetterebbe di essere tanto moda e più qualità. Sarebbe una cosa utilissima, sia per i produttori che soprattutto per i consumatori. Ritengo il web un canale di vendita importantissimo, di notevole potenzialità.

Mi sento un “buon produttore” perché ho un figlio e penso a lui, che continuerà la mia storia ma che prima di tutto deve crescere sano con prodotti salubri.

 

Trovate qui i prodotti di Marini: http://www.goodmakers.it/it/produttori/podere-marini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.