L’OSTERIA DEL TEATRO di CORTONA

Osteria-del-Teatro-dettaglio-soffitto

Cosa hanno in comune Anthony Hopkins, Robert Redford, Valentino Rossi e Jovanotti? Ve lo dico io: quando sono a Cortona pranzano all’Osteria del Teatro. Facile per il Jova, che è originario di questo paese in provincia di Arezzo, ma se anche gli altri scelgono questo ristorante, qualcosa di buono ci sarà.

L’Osteria del Teatro è situata all’interno di un edificio del ‘500, riportato agli antichi splendori. La location è complessa: presenta diverse sale caratterizzate da atmosfere differenti, che vanno dall’osteria toscana agli affreschi romantici e sofisticati, senza perdere un generale senso di accoglienza e calore.

Ai fornelli c’è lo chef Emiliano Rossi, che presenta una cucina tipica regionale, a tratti reinterpretata e che riprende talvolta la tradizione etrusca.

Alcuni esempi? Scrigno di chianina con pinzimonio cotti a bassa temperatura in olio d’oliva, millefoglie di faraona con fagiolini e pompelmo rosa, medaglioni ripieni di pappa al pomodoro su salsa di basilico, cappelletti alla verza con tartufo fresco a scaglie, filetto al lardo di Collonata e prugne, spiedo di porco brado affumicato all’alloro con fagiolina del lago Trasimeno e polenta di farro.

Cortona si trova a metà strada tra Toscana e Umbria. Permette di raggiungere in breve tempo località di pregio artistico.

Vi si trova il MAEC, il museo etrusco, che contiene reperti unici come il conosciuto lampadario e la tabula cortonensis – uno dei pochi resti della scrittura di quel periodo.

Due buone scuse per una gita in Toscana?

Per maggiori info visitate il SITO del ristorante.

BuzzooleOsteria-del-Teatro-sala

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *