La cucina peruviana e la Generación con Causa

PROMPERU GENERACION CON CAUSA (1)

Il Perù ha una tradizione gastronomica eccellente. Per rimarcare il concetto, un gruppo di giovani chef peruviani ha dato vita ad un movimento per consolidare le basi della cucina peruviana, mantenere le tradizioni e portarla ad un livello sempre più alto attraverso creatività e curiosità.

Simbolo di questo gruppo che si chiama la Generación con Causa,  è l’omonimo piatto tipico a base di patate e ajis (peperoncino peruviano) delle Ande, con limone e olio europei, simbolo di unione e pace tra i popoli (qui se volete trovate la ricetta della Causa peruviana).

I valori sui quali si basano questi intraprendenti Chef sono diversi: non sprecare cibo, per tentare di diminuire il problema della fame nelle zone più povere del Paese; educare i bambini fin dalla scuola al rispetto per il cibo; proteggere la qualità; conoscere a fondo le materie prime per poterle lavorare nel rispetto delle caretteristiche originali; dare la possibilità di certificare i propri prodotti ad agricoltori e pescatori.

La Generación con Causa si impegna per ricordare storie, identità e usanze, oltre che per mantenere le tradizioni regionali, anche attraverso la trascrizione delle ricette nate nei villaggi più remoti del Paese e per il rispetto del lavoro nei campi.

La consacrazione gastronomica del Paese a livello internazionale negli ultimi anni è avvenuta anche grazie alla presenza di 3 ristoranti nella classifica dei 50 migliori al mondo, tra cui il Central di Virgilio Martinez, il Maido di Mitsuharu Tsumara e Astrid & Gastón, di Gastón Acurio. La cucina di Martinez si caratterizza per l’esplorazione di sapori e colori delle Ande, quella dello Chef Tsumara è un mix eccellente tra Perù e Giappone e da Astrid & Gaston il palato fa un viaggio alla scoperta dei gusti del Sud America.

La cucina peruviana è considerata una delle più privilegiate al mondo, avendo ereditato dalla storia mix eccezionali, grazie alle immigrazioni spagnole, africane, cinesi, giapponesi e italiane.

La varietà di prodotti presenti in Perù, dalle Ande al mare, è ampissima: quinoa, peperoncini, pesce fresco, cacao, uve, camu camu, lúcuma, maca, caffè, manioca, papaya, granadilla e patate (che risalgono al preriodo precolombiano e in Perù ne sono coltivate più i 3.000 varietà, le “Patate Native” sono  quelle che hanno attraversato i secoli, coltivate dalle donne peruviane e seccate sui tetti delle case a 3.500 metri di altezza oppure congelate tramite l’immersione nelle conche dei fiumi andini dove scorre acqua che ghiaccia).

L’esplosione della cucina peruviana, riconosciuta a livello mondiale, ha portato anche un significativo aumento del turismo gastronomico da tutto il mondo. La cucina peruviana è indicata negli ultimi anni come la “culla della prossima rivoluzione gastronomica”, sul Perù sono puntate le attenzioni dei gourmet di tutto il mondo.

 

Per ulteriori informazioni:

http://www.peru.travel

www.facebook.com/visitperu

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *