“Krapfen” – Frittelle dolci

Südtirol, Herbst, Roter Hahn, Ferien auf dem Bauernhof, Jenesien, Wernerhof, frische Krapfen,

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1-2 cucchiai di burro
  • 1 uovo
  • 220 g di farina di frumento
  • QB marmellata
  • 1/10 l di latte
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 180 g di farina di segale
  • 1 cucchiaio di olio
  • sale
  • olio per friggere
  • 2 cucchiai di panna

Preparazione:
impastare le farine, l’uovo, il tuorlo, la panna, il burro, l’olio, il latte e il sale e far riposare per un’ora. Lavorare l’impasto una seconda volta, quindi stenderlo ricavando delle sfoglie ovali. Riempirle di marmellata (marmellata di castagne, prugne, albicocche), chiuderle a mezzaluna schiacciando bene sui bordi e ritagliarle con una rotella tagliapasta. Friggere i Krapfen finché saranno ben dorati. Asciugarli su carta assorbente e servirli ancora caldi.

 

È tempo di Törggelen! Sapete cos’è? Si svolge in questo modo: dopo una bella camminata, nelle serate che iniziano ad allungarsi, la gente di montagna si riunisce in compagnia nelle stube dei masi o nei Buschenschanke, le osterie contadine Gallo Rosso che si trovano in una zona vinicola e che producono il loro vino, per gustare i piatti tradizionali altoatesini, preparati dai contadini utilizzando i prodotti del maso. I piatti tipici sono gli “Schlutzer”, i ravioli agli spinaci, i canederli al formaggio, la minestra d’orzo, la carne di maiale salmistratacostine di maiale, diversi insaccati, i crauti preparati secondo antiche ricette, accompagnati da vino novello (“Sußer” e “Nuier” – rispettivamente mosto e vino nuovo) e, a fine pasto, un piatto di krapfen (dolci con vari ripieni, di cui si riporta sotto la ricetta) e castagne fumanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.