Cukò: l’aiuto in cucina firmato Imetec

Recentemente abbiamo assistito a uno show cooking di Imetec, che ci ha presentato Cukò, un robot da cucina capace di cuocere. Abbiamo intervistato il marketing aziendale che ci parla più approfonditamente del prodotto.

 

– Come e quando è nato Cukò? 

Abbiamo pensato a questo prodotto perché desideravamo in gamma una cooking machine davvero innovativa. L’abbiamoo sviluppata nel corso dell’ultimo triennio e messa a punto anche con la consulenza di importanti chef, con i quali è stato ideato un libro di ricette legate alla tradizione italiana. L’arrivo di Cukò sul mercato italiano risale allo scorso Dicembre.

– Perché Imetec ha deciso di realizzarlo? 

Cukò è nata sulla scia della passione crescente per il mondo della cucina che si è sviluppata in questi ultimi anni da parte del grande pubblico. Cucinare utilizzando ingredienti di qualità è essenziale, così come la tecnica di cottura è fondamentale per la riuscita dei piatti da portare in tavola. Da qui l’idea di un aiuto in cucina che grazie al controllo computerizzato del processo di cottura (tempo di lavorazione, temperatura, velocità del motore) consenta di preparare senza sforzo piatti sempre perfetti. Del resto è più facile cucinare con l’ausilio della tecnologia, come diciamo nello spot:  “Cukò: tu lo pensi lui lo fa!”

– A che mercati si rivolge? 

Visto che l’obiettivo è affermare un prodotto all’insegna della qualità e dell’“Italian style of life”, ovviamente ci rivolgiamo sia al mercato italiano che ai mercati esteri dove questi valori sono ben percepiti.

Abbiamo un target piuttosto ampio: da chi è alle prime armi e desidera essere “guidato” nella preparazione dei piatti, a chi invece ama cucinare ma con un fido alleato ai fornelli riesce a rendere più facili e veloci molte preparazioni. Per questo motivo esistono due modalità di lavorazione: è la tecnologia che si adatta alle nostre esigenze e non viceversa.

 – Un punto di forza e uno di debolezza di Cukò?

Il punto di forza principale è la presenza di 3 programmi automatici che permettono di realizzare in autonomia risotti, paste e vellutate: basta inserire gli ingredienti quando Cukò lo richiede, al resto pensa lui e avvisa quando il piatto è pronto. Con ogni programma è possibile realizzare un’infinita serie di ricette variando solo gli ingredienti. Così mentre lui lavora è possibile dedicarsi ad altre attività!

Con le impostazioni manuali invece, selezionando tempo, velocità e temperatura su un display molto intuitivo,  è possibile preparare aperitivi, antipasti, salse, primi, secondi piatti, contorni e dolci e creare tantissimi nuovi piatti dando spazio alla propria fantasia.

La nostra Cooking Machine racchiude tantissime funzioni in un solo prodotto: cuoce, mescola, trita, frulla, bolle, soffrigge, cuoce a vapore, emulsiona, amalgama e impasta torte. Un aiuto unico per risparmiare tempo ed aver successo in cucina. Col supporto del ricettario poi è impossibile sbagliare!

Un punto di debolezza è il fatto che Cukò non sia adatto alla lavorazione di impasti duri a base di farina, come pane, pizza, focaccia, pasta frolla. In realtà dietro questo “neo” si nasconde una scelta precisa: in gamma abbiamo ZeroGlu, una macchina del pane estremamente versatile e creativa, perfetta anche per lavorare le farine senza glutine (http://zeroglu.imetec.com/). Queste due macchine per noi sono complementari.

– Che risultati ci si attende? 

Dopo la fase di lancio del prodotto, confidiamo nelle forti potenzialità che la nostra cooking machine offre sia a livello nazionale che estero. Speriamo che sempre più persone imparino a conoscerlo e amarlo: i riscontri e le testimonianze di chi usa quotidianamente Cukò ci sembrano davvero entusiasmanti!

 

7780_cooking_machine_imetec_cuko_1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.