Crescono i bio-latticini

Il biologico piace agli italiani anche e soprattutto quando si tratta di latte, yogurt, burro e formaggi. Secondo le ultime stime di Ismea, riferite al primo quadrimestre 2011, le vendite di latticini biologici sono aumentate del 20,4% rispetto allo stesso periodo del 2010. Una performance migliore rispetto a quella già positiva messa a segno nel 2010, quando le vendite di prodotti lattiero-caseario biologici erano cresciute del 13% in un anno.

I latticini “bio” sono la seconda categoria di prodotti biologici per importanza: rappresentano il 18,6% in valore di tutti i prodotti biologici confezionati venduti in Italia, posizionandosi solo dopo i prodotti ortofrutticoli freschi e trasformati.
Tra i prodotti biologici più comprati dagli italiani, il latte fresco si classifica secondo e lo yogurt guadagna il terzo posto, con rispettivamente l’8% e il 5,2% di quota a valore. Più indietro il latte UHT (1,9%) e il burro (1%).

Questi risultati del biologico si devono, secondo Assolatte, alla concomitanza di due fattori: la riduzione dei prezzi al consumo e la rassicurazione che viene riconosciuta alla certificazione biologica in termini di salubrità e rispetto per l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.