Capodanno a Milano: 4 idee

unnamed (3)
  1. Darsena – CIN CITY in #VistaDarsena 

In Darsena per festeggiare l’arrivo del 2018 ci sono fuochi d’artificio che si spengono nelle sue acque, suggestive immagini di Natale che animano il Video Wall sopra il bancone, palle di neve e pacchetti regalo che scendono dal soffitto del locale, e poi un cocktail re della festa: Il Molo Sbagliato, che è uno Sbagliato sbagliatissimo, a base di Vermut Rosso, Campari Bitter, Bollicine e gocce segrete. Dee-jay set dalle 24.00 con ingresso libero Selezione musicale per ballare da mezzanotte all’alba Dopo il Brindisi di mezzanotte, taglio di panettone e pandoro. Ingresso € 10 con consumazione

Info e prenotazioni 02 45499470 – http://www.vistadarsena.it/

 

2. Scalo Romana – NISHIKI NEW YEAR’S EVE

Il ristorante giapponese Nishiki è un luogo contemporaneo di ispirazione newyorchese, dalle atmosfere retrò e dall’eleganza vintage. Ambiente avvolgente, ricco di fascino, con divani e poltroncine in morbido velluto, offre 6 salette privé indipendenti in cui trascorrere un Capodanno speciale a tema sushi.

 

3. Porta Venezia – DIM SUM DREAM

Il Capodanno di Hong Kong è all’insegna di “Dim Sum & Champagne”: nessun classico menu del cenone, ma una raffinata e lussuosa combinazione per due persone in edizione limitata chiamata “Dim Sum Dream”: 10 tipologie di dim sum salati e uno dolce, serviti con una bottiglia di Champagne Blanc de Blancs Perrier-Jouët – solo 60 bottiglie.

Costo: 140 euro per due (una bottiglia e 22 pezzi di dim sum)

 

4. Isola – SULLE NUVOLE

Per varcare la soglia del 2018, Sulle Nuvole, propone un menù studiato per l’occasione dallo Chef Luca Leone Zampa, improntato su piatti territoriali preparati per esaltare sapori invernali e festivi insieme.

L’ambiente è industrial ma confortevole.  Il menu segue una curata selezione della materia prima, l’uso sapiente delle spezie e la creatività dello chef, che guida attraverso un percorso gustativo che parte dall’Italia ma non esita a confrontarsi ed inserire sapori e tecniche stranieri con spirito curioso e ludico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.