Buone premesse per l’Erbaluce di Caluso 2011

Il 2011 sarà un’ottima annata per l’Erbaluce di Caluso docg: a dichiararlo è il Consorzio per la Tutela e Valorizzazione del Caluso, Carema e Canavese. Grazie all’andamento climatico favorevole registrato prima di metà Settembre, con buone escursioni termiche tra giorno e notte, le uve Erbaluce hanno raggiunto la maturazione e il giusto sviluppo degli aromi.

Secondo il presidente del Consorzio, Sergio Tronzano, lo stato sanitario delle uve è ottimo e l’acidità si è mantenuta buona. Dal punto di vista quantitativo però si registrerà un calo produttivo del 20%, dovuto a una grandinata di inizio luglio che ha colpito pesantemente alcune aree con una perdita totale della produzione. Il maltempo ha devastato i vigneti di San Giorgio Canavese e ha coinvolto anche i territori limitrofi di Mazzè e Mercenasco. I danni sono tanto ingenti che si ripercuoteranno anche sulla produzione del prossimo anno.

L’Erbaluce di Caluso ha dato il via alla raccolta delle uve destinate a produrre le tre denominazioni protette dal Consorzio, seguita dalle uve a bacca rossa destinate a dare le denominazioni Carema e Canavese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.