BIANCA: cucina di pesce in tutto relax

IMG_8021

Vi ho già parlato molto bene e non posso che ripetermi, di Ghe Sem.

Dalla stessa proprietà di ristoratori milanesi, nasce nel 2007 BIANCA, un localino partito in sordina, che pian piano ha trovato la propria identità chiara (manco a dirlo) e definita. Tutto ruota attorno ad alcuni punti fermi: ambiente di design bianco e luminoso, che richiama il nome; cucina di pesce; comfort per gli ospiti.

Il locale non è molto grande, un pregio per chi cerchi un posticino per passare una pausa in tutto relax, conta 80 coperti comprendendo anche il giardino d’inverno. Il design è stato affidato agli architetti Sezgin Aksu e Silvia Suardi. Grazie poi ad una collaborazione con Azzurra Casiraghi, collezionista e gallerista, i quadri alle pareti vengono cambiato periodicamente, con presentazione ai clienti in orario aperitivo.

In cucina si trova Luciano Rozzi, già passato in precedenza da A’ Riccione. Le sue credenze sono cucina semplice, senza fronzoli, scelta delle materie prime e rispetto. Ci troviamo quindi una selezione di 15 antipasti tra cui ostriche e crudo e chicche come i lecca lecca di gamberi con bacon e salsa allo zenzero e pomodoro.

Tralascio i vini per segnalare l’ormai consolidata usanza su Milano di proporre cocktail durante il pasto a cui non sfugge nemmeno questo locale, con il mixology Federico Pouchain.

Dello stesso gruppo fanno parte Hamburgherie Fatto Bene, trattoria La Pesa, Suri pesce crudo all’italiana, Fluffer cocktail bar e Brando bistrot.

Un posto di quelli che fa piacere avere vicino casa, di quelli per cui creare una buona abitudine.

 

BIANCA

Via Panizza, 10

Milano

02 45409037

info@ristorantebianca.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *