Al via la Giornata Internazionale della Cucina Italiana

È quasi tutto pronto per festeggiare degnamente la sesta edizione della Giornata Internazionale della Cucina Italiana: l’IDIC (International Day of Italian Cuisines) si terrà il prossimo 17 gennaio e avrà come protagonista-simbolo il Tiramisù, in quanto dolce italiano più conosciuto (e imitato) a livello mondiale.

L’iniziativa però parte già domani da Mosca: al Ristorante Aromi si inizia con una conferenza stampa, in collaborazione con lo chef padrone di casa, Pietro Rongoni, e si prosegue con una cena di gala preparata dallo chef ospite Marco Sacco del Ristorante Piccolo Lago di Verbania.

L’evento centrale della IDIC 2013 si terrà a New York il 17 gennaio, presso l’International Culinary Center, con una conferenza stampa e una classe magistrale sul Tiramisù tenuta dallo chef Giancarlo Perbellini, del ristorante omonimo di Isola Rizza (Verona). Nel corso della conferenza ci saranno collegamenti video in diretta con vari ristoranti e istituzioni nel mondo che partecipano alla IDC, tra cui scuole di cucina in Olanda, Russia e Italia. In particolare, l’evento di New York si svolge in contemporanea con un incontro a Milano presso il Centro di formazione Galdus, al quale parteciperanno diversi giornalisti, food blogger e chef italiani, con anche un contributo di Paolo Marchi, ideatore e curatore di Identità Golose.

Nell’ambito dell’appuntamento di New York si assegneranno i Grana Padano Italian Cuisine Worldwide Awards, i cui vincitori sono nominati dagli oltre 200 cuochi del circuito ICMC (Italian Cuisine Master Chef), e si terrà la tappa americana dell’Acquerello Risotto World Summit.

La IDIC 20123 è promossa da itchefs-gvci.com, un network di oltre duemila cuochi, ristoratori e culinary professional che lavorano nella ristorazione italiana in 70 Paesi del mondo e costituiscono il GVCI (Gruppo Virtuale Cuochi Italiani).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.