Actimel e Auser per garantire l’accompagnamento protetto delle persone fragili alla terza dose

Actimel di Danone e Auser ancora una volta #PiùFortiInsieme nella corsa al completamento della terza dose del programma vaccinale Covid-19 per le persone anziane e vulnerabili.
Il progetto “Più Forti insieme con Auser”, partito ad aprile con l’accompagnamento protetto all’interno della Città Metropolitana di Milano, si estende adesso a tutto il territorio lombardo con azioni di solidarietà anche in altre regioni, e si rafforza grazie a un’iniziativa speciale realizzata da Actimel.
Actimel presenta una confezione speciale, completamente dedicata all’iniziativa, il cui ricavato sarà in parte destinato all’Associazione di volontariato a supporto dell’attività di accompagnamento protetto alla vaccinazione. Un modo di coinvolgere i consumatori che, acquistando questa specifica confezione, potranno contribuire in prima persona a sostenere Auser in un progetto di solidarietà e pubblica utilità, in particolare per le categorie più fragili.

“La confezione di Actimel dedicata alla collaborazione “Più Forti Insieme con Auser” rappresenta
un consolidamento del nostro impegno per supportare la campagna vaccinale dei più fragili in
questo particolare momento storico” – commenta Lucia Chevallard, Responsabile Actimel Italia –
“Abbiamo deciso di coinvolgere direttamente i consumatori, che sono chiamati a supportare così
Auser e la sua attività, perché siamo convinti che ognuno di noi, nel suo piccolo, possa dare un
grande contributo per rendere la comunità più forte”.

Sono 1265 le persone accompagnate alle sedi vaccinali nella prima parte del progetto “Più Forti insieme con Auser” che ha visto l’associazione di volontari muoversi all’interno della Città Metropolitana di Milano aiutando persone anziane, anche con disabilità, ad esercitare il loro diritto alla salute. Oltre a questo, Actimel ha donato prodotti e kit di protezione a tre RSA a Legnano (Fondazione Mantovani), Vergiate (Villaggio del Fanciullo) e Sesto San Giovanni (Fondazione La Pelucca) e a oltre 2000 persone assistite da Auser nelle aree di Milano, Ticino Olona, Varese e Monza-Brianza.

Siamo molto contenti di continuare e consolidare la relazione con Actimel di Danone e di poter contare su questo aiuto – dichiara Fulvia Colombini, Presidente di Auser Regionale Lombardia – “Auser, associazione di volontariato del Terzo Settore, sta accompagnando ai centri vaccinali le persone fragili, non autosufficienti e anziane alle quali, con i nostri servizi, si rende accessibile il
diritto alla salute e la somministrazione della terza dose di vaccino. Il sostegno che riceviamo attraverso questa campagna benefica è fondamentale per continuare e intensificare il nostro operato a favore delle comunità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.