La pasta: niente di meglio

L’italianissima pasta è il piatto preferito a livello mondiale, o almeno questo è il risultato di un sondaggio che Oxfam, l’agenzia internazionale dedicata al miglioramento delle condizioni di vita nei Paesi poveri, ha condotto su un campione di circa 16 mila intervistati in 17 nazioni: Australia, Brasile, Filippine, Germania, Ghana, Gran Bretagna, Guatemala, India, Kenya, Messico, Olanda, Pakistan, Russia, Spagna, Sudafrica, Tanzania e USA.
L’inchiesta non aveva scopi “gourmet”, ma cercava piuttosto di capire quanto le abitudini alimentari occidentali si stiano diffondendo nelle diverse nazioni – molto, a quanto pare – e se questo avvenga a danno degli stili di vita tradizionali locali.

In ogni caso, la pasta e anche la pizza, sebbene in misura minore, sono risultati i piatti di maggior successo: in nove nazioni su 17 almeno uno dei due cibi italiani è stato citato tra i primi tre per preferenza. La pasta vince nella classifica globale, mentre la pizza si ferma al quarto posto. Da segnalare anche la nona posizione della più generica “cucina italiana”.
La globalizzazione non sembra premiare il temuto “junk food“: tra le catene principali di fast food, la meglio posizionata è KFC (Kentucky Fried Chicken) al 107mo posto, mentre McDonald’s si ferma al 113mo.

Di seguito, la top ten dei cibi preferiti

1. Pasta
2. Carne
3. Riso
4. Pizza
5. Pollo
6. Pesce e frutti di mare
7. Verdure
8. Cucina cinese
9. Cucina italiana
10. Cucina messicana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.